I professionisti dell'area legale e non solo (avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro, notai, architetti, ingegneri) negli ultimi tempi hanno decisamente scoperto, o rivalutato, l'utilizzo dei social media  e dei social network in particolare.

Si vedono così nascere ogni giorno nuovi account su Linkedin, Twitter, Facebook, Google+ e vengono aperti nuovi canali Youtube.

Abbiamo visto nel post di ieri quali siano le fasi del cambiamento che ciascuno deve attraversare per giungere dall'inesperienza inconsapevole, alla perizia inconsapevole. Conoscere queste fasi è importante per poter supportare correttamente la crescita dei propri collaboratori, per esempio.

Ogni cambiamento, ogni nuova competenza attraversa diverse fasi, di cui spesso non siamo consapevoli. Conoscerle, acquisire maggior consapevolezza può rendere questo processo più efficace e veloce. Sin da subito ricordiamoci che la ripetizione è la mamma di tutte le abilità, quindi la costanza, l'allenamento, accompagnati da una buona strategia, possono fare la differenza nei risultati. Partiamo.

L'efficacia della comunicazione passa non solo dalle parole (canale verbale), ma anche dal modo in cui vengono pronunciate (canale paraverbale) e dal linguaggio del corpo. In questo video affronteremo l'importanza del paraverbale, quindi della frequenza, ritmo, volume, tono, pause che avranno una grande influenza sul percepito dell'interlocutore.

Pochi giorni fa si è tenuto a Modena, presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti, il Convegno dedicato agli strumenti operativi per attuare la leadership con impronta femminile nello Studio professionale. L’evento, organizzato dal Comitato Pari Opportunità dell’Ordine, e di cui ho avuto il piacere e l'onore di essere relatore, ha visto la partecipazione attiva di commercialisti e consulenti del lavoro, una bella occasione per mettere in atto la necessità anche per le donne professioniste di fare rete tra di loro.

Avvocato e clienti, da sempre un rapporto di odio-amore. Amore per chi trova nel proprio consulente legale una fonte di rassicurazione e di sviluppo del proprio business; odio, per chi lo percepisce solo come un costo (a volte oltretutto ingiusto, per esempio per tutelare un diritto leso da terzi). Quale che sia la situazione del caso, la relazione è sempre delicata, non foss'altro perché capirsi moto spesso è davvero difficile.

.

Quanta importanza assume la comunicazione in udienza? Oltre all'udienza penale, dove l'oralità è predominante, la comunicazione efficace può essere così determinante anche nell'udienza civile, del lavoro, tributario? In udienza, tutti i tipi di udienza, la comunicazione assume un’importanza decisiva. Ciò vale tanto nell’udienza civile (più per la ristrettezza dei tempi a disposizione e spesso la confusione in cui ci si trova ad operare), quanto nell’udienza penale.

0
Connecting
Please wait...
Invia un messaggio

Scrivi qui la tua richiesta, ti risponderemo in giornata.

* Nominativo
* Indirizzo e-mail
* Richiesta
Login now

Serve aiuto? Invia subito un messaggio.

Nominativo
* Indirizzo E-mail
* Richiesta
Invia un messaggio.
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?