Facebook può aiutare il business dello studio?

Facebook: 1 milardo di persone in un solo giorno!

Pochi giorni fa, precisamente il 24 agosto 2015, Facebook ha fatto sapere che ha raggiunto un vero e proprio record: 1 miliardo di persone contemporaneamente connesse al più grande social network del pianeta. Non stiamo parlando di iscritti, che sono circa 1 miliardo e mezzo, ma di utenti che in quel giorno hanno utilizzato il social di Zuckerberg. I social network sono un fenomeno in crescita costante e non appena verranno connesse le zone del mondo ora non ancora raggiunte da Internet, allora potremo dire che il pianeta è davvero completamente connesso.

E in Italia?

Pensate che in Italia quel fatidico giorno del 24 agosto sono stati ben 29 milioni gli utenti che hanno usato Facebook. Ora la domanda che ci dobbiamo porre è come tutto questo sta incidendo sulle nostre vite e sulle nostre abitudini e come sta modificando anche il business delle aziende e dei professionisti.

Mentre le aziende hanno sdoganato da tempo l’uso di Facebook come centrale nelle azioni di marketing, gli studi professionali tendono a non amare questo social, abbinandolo ad uno strumento poco professionale e addirittura controproducente per l’immagine dello studio. Ma sarà davvero così?

Facebook è utile al business dello studio?

Facebook è un potente strumento di promozione. L’opportunità sull’utilizzo del social a fini professionali dipende dall’uso che se ne fa, dalla qualità dei contenuti postati, dalla strategia che si intende perseguire. Come tutti gli strumenti, non è utile o inutile, bianco o nero. Si deve partire sempre dall’obiettivo che si intende raggiungere e a ritroso i capisce se lo strumento è quello giusto.

L’uso di Facebook quindi è perfetto per gli studi che hanno un target di riferimento che utilizza il social e che può essere interessato agli argomenti trattati nella strategia di content marketing dallo studio. Al contrario, sarà inutile o addirittura un boomerang per quegli studi che trattano tematiche  non in linea con un social con un  dna non professionale (a differenza di Linkedin).

Uno studio che tratta tematiche quali condominio, recupero crediti, lavoro, famiglia, per esempio, potrà utilmente aprire una pagina dello studio su Facebook. Al contrario, uno studio che si occupa di banking, oppure ài diritto doganale o di farmaceutico, ecco che difficilmente avrò risultati di business dall’uso di questo social.

Sai utilizzare efficacemente i social network nella tua attività? Se sei interessato ad approfondire l’uso dei social network per il business, ti propongo due corsi dedicati:

LA COMUNICAZIONE EFFICACE DELLO STUDIO PROFESSIONALE SUL WEB

e il  MINI MASTER dedicato a LE NUOVE COMPETENZE PER LA PROFESSIONE.

MINI MASTER

A presto!
Mario Alberto Catarozzo

Iscriviti alla Newsletter

Scarica la mia App per IOS (Apple)

Scarica la mia App per Android



0
Connecting
Please wait...
Invia un messaggio

Scrivi qui la tua richiesta, ti risponderemo in giornata.

* Nominativo
* Indirizzo e-mail
* Richiesta
Login now

Serve aiuto? Invia subito un messaggio.

Nominativo
* Indirizzo E-mail
* Richiesta
Invia un messaggio.
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?