Godin

La chiave di svolta. Scegli di essere indispensabile, Seth Godin – Recensione del libro

Di Seth Godin si potrebbe dire qualunque cosa, in positivo, e non si sbaglierebbe mai! Una delle menti più brillanti del marketing mondiale, conosciuto in Italia per il best seller La mucca viola, Seth Godin ripropone in questo libro la regola resa famosa da Coco Chanel: “Per essere insostituibili, bisogna essere diversi“.

La chiave di svolta è un testo agile da leggere, brillante nelle tematiche, originale nell’approccio. Il protagonista è ciascuno di noi, che ha voglia di fare un salto di qualità nel mercato in cui opera e vuole diventare insostituibile. Per essere precisi, il protagonista è una parte del nostro cervello: il cervello rettile (o rettiliano), la parte più antica del cervello (in realtà ne esistono 3 di fasi evolutive di questo organo incredibile: cervello rettile, cervello limbico, neocorteccia cerebrale. Per saperne di più vi consiglio di leggere uno degli autori più autorevoli e brillanti in materia: Joseph LeDoux, Il cervello emotivo, semplicemente una meraviglia!). E’ questa parte del cervello ad avere il comando nelle nostre scelte e noi restiamo esseri razionalizzatori, non razionali. Prendiamo scelte “di pancia”, il più delle volte inconsciamente, e poi passiamo del tempo a giustificarle a noi e agli altri come scelte opportune.

Dopo aver fornito un quadro dei cambiamenti in atto nel mondo del lavoro – che un tempo proponeva solo due tipologie di persone: chi dirigeva e chi obbediva – Seth Godin ci spiega come oggi le cose stiano cambiando. Introduce così la terza tipologia: coloro che si rendono indispensabili nel processo lavorativo. Queste sono le figure chiave, coloro che sanno avere intuizioni sul lavoro, hanno capacità di problem solving, creano network strategici, sanno fare la differenza e si distinguono dagli altri potenziali loro competitors.

Il messaggio di fondo del testo è che per avere successo nel mondo del lavoro bisogna pensare in modo non convenzionale, bisogna “pensare fuori dalla scatola” (think out the box), essere originali, creativi, innovativi, in una parola: diversi per essere insostituibili per i capi e per i clienti.

Da leggere assolutamente sia per chi lavora in organizzazioni, sia per i liberi professionisti. Infatti, gli spunti forniti da questa lettura possono essere una utile fonte di nuovi approcci e iniziative per sviluppare nuovi servizi, nuove idee e nuovi approcci con i propri clienti anche nel settore delle professioni legali.

Bye bye

Mario Alberto Catarozzo



0
Connecting
Please wait...
Invia un messaggio

Scrivi qui la tua richiesta, ti risponderemo in giornata.

* Nominativo
* Indirizzo e-mail
* Richiesta
Login now

Serve aiuto? Invia subito un messaggio.

Nominativo
* Indirizzo E-mail
* Richiesta
Invia un messaggio.
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?