Vi siete mai chiesti perché alcune persone hanno una marcia in più nel comunicare con gli altri? Vi siete mai dati una risposta sul perché alcuni politici, per esempio, riescono ad arrivare con grande efficacia al pubblico, mentre altri risultano distanti, su un altro pianeta quando parlano? Perché alcuni coinvolgono, motivano, emozionano, mentre altri nulla?

Papa Francesco sarà ricordato, tra l'altro, come uno dei più grandi comunicatori della storia.

“Pronto? Sono Papa Francesco, diamoci del tu…” questo è quanto si leggeva pochi giorni fa su tutti i quotidiani circa la telefonata fatta da Papa Francesco ad un ragazzo che gli aveva lasciato una missiva (senza troppa convinzione di ricevere una risposta, come ha sottolineato lo stesso ragazzo).

Continuiamo il nostro viaggio nel public speaking, l’arte di parlare in pubblico, piacere e piacersi. Era da settimane che Franco, un avvocato “giovane dentro” (come si definiva lui strizzando l’occhiolino alle cinquanta candeline spente da poco), stava preparando la relazione per il convegno organizzato dal suo Studio legale. Era tutto perfetto, il palcoscenico era la riforma del lavoro e lui non poteva che essere l’attore principale, giuslavorista appassionato.

È con viva soddisfazione che oggi scrivo questo post. Già, perchè sono passati i mesi e molti lettori sono diventati autori, co-autori, ispiratori, commentatori. Gli ultimi post hanno suscitato risposte simpatiche, argute e soprattutto empatiche. Si scrive perchè si è vissuto, si legge e si commenta perchè si condivide. Bello.

Ricevo e pubblico alcuni stralci di una mail che ieri sera mi ha accompagnato con alcuni minuti di ilarità... ma che dico, mi ha fatto schiattare dalle risate!!!

0
Connecting
Please wait...
Invia un messaggio

Scrivi qui la tua richiesta, ti risponderemo in giornata.

* Nominativo
* Indirizzo e-mail
* Richiesta
Login now

Serve aiuto? Invia subito un messaggio.

Nominativo
* Indirizzo E-mail
* Richiesta
Invia un messaggio.
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?