Una dote fantastica? La resilienza. Eccola a voi

(Aggiornato il: 20/03/2018)

Che cos’è la resilienza? Si trovano tante definizioni in merito: “la capacità di rialzarsi“; “la capacità di resistere ai colpi“; “la capacità di non arrendersi mai“. A seconda degli ambiti il termine resilienza assume connotazioni diverse: capacità di adattarsi, di resistere alle pressioni, di autoripararsi.

Noi oggi vogliamo parlare di resilienza dal punto di vista del coaching: la resilienza è la capacità di essere felici “nonostante” tutto. La parola chiave che dovete memorizzare è NONOSTANTE.

Possiamo essere soddisfatti “nonostante” abbiamo commesso degli errori. Possiamo essere presenti a noi stessi “nonostante” abbiamo delle preoccupazioni. Possiamo “continuare a provarci “nonostante” abbiamo fallito in precedenza. Possiamo avere stima di noi “nonostante” non ci siamo piaciuti in una circostanza.

“Nonostante” è la parola magica che ci riporta qui nel presente e ci ricorda che la vita è solo adesso, il resto sono solo pensieri, matrix. Chi aspetta la pensione per riposare; chi dice sarò soddisfatto quando avrò raggiunto…; chi pensa che non appena avrà…allora… Ecco tutte queste persone si stanno prendendo in giro. Ciascuno di loro procrastina in attesa di qualcosa, perdendo l’unica realtà che hanno sotto i piedi: che ora, proprio ora sono qui vivo e dovrei ricordarmi di essere felice innanzitutto per questo, tutto il resto viene dopo.

Ricordate a voi stessi quando vi svegliate al mattino di farvi un sorriso “nonostante”, di regalarvi della musica “nonostante, di farvi una coccola emotiva “nonostante”. Solo così saprete cosa vuol dire coltivare la dote della resilienza che ci aiuterà ad essere felici in ogni momento “nonostante” tutto, perchè non è scontato.

Se guardate la storia troverete che i più grandi uomini di tutte le arti, dalla politica alla scienza, dalla religione alla poesia, hanno coltivato la resilienza per diventare più forti, più saggi e poter donare al mondo la loro grandezza qui e ora, senza aspettare le condizioni giuste, bensì creandole le condizioni giuste.

Stephen Hawking è stato uno di questi grandi uomini.

Mario Alberto Catarozzo

Iscriviti alla Newsletter

Scarica la mia App per IOS (Apple)

Scarica la mia App per Android



0
Connecting
Please wait...
Invia un messaggio

Scrivi qui la tua richiesta, ti risponderemo in giornata.

* Nominativo
* Indirizzo e-mail
* Richiesta
Login now

Serve aiuto? Invia subito un messaggio.

Nominativo
* Indirizzo E-mail
* Richiesta
Invia un messaggio.
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?